A ciascuno la sua acconciatura!

Capita a tutte di prepararsi per una serata o un'occasione speciale e una volta scelto l'outfit giusto, non sapere quale acconciatura abbinarre! Ricordiamo che la pettinatura in una donna è un elemento essenziale per valorizzare sia il proprio viso, che l'intera figura.
Ci sono una serie di regole da rispettare che vanno dalla forma del viso al tipo di vestito che bisogna indossare, perfino in base alla tipologia di evento a cui si deve partecipare.


Partiamo da una prima distinzione tra eventi straordinari e mondani, nel primo caso se vogliamo apparire ordinate ed eleganti è molto indicato un raccolto alto, mentre se l’evento è mondano e non vogliamo essere troppo raffinate, puntiamo su un acconciatura bassa, magari un po’ sbarazzina e non troppo definita.


A prescindere dalla lunghezza dei capelli, ad esempio, è utile sapere che le acconciature alte e bombate sono da abbinare alle scollature quadrate. Questo tipo di pettinature nasconde le difficoltà nel gestire i capelli lunghi e ribelli, e li rendono perfetti per cene di gala e eventi mondani.

 

 

 


Le donne con i capelli mossi sono sicuramente più fortunate perché, a prescindere dal tipo di pettinatura che sceglieranno, grazie alla qualità dei propri capelli trovano sempre un look vincente. Vale comunque la norma prima accennata: capelli alti e raccolti per uno stile raffinato, adagiati sulla scollatura per un aspetto sbarazzino. Il tipo di scollatura è ininfluente in questo caso.

 

                     

                                                    

 

Per le donne che presentano capelli lunghi e lisci, invece, l’accostamento perfetto è quello con le cosiddette scollature a “V”. Questo tipo di scollature sono tipiche di abiti eleganti e raffinati, e simboleggiano grande femminilità.

 

                      

 

 


Per i capelli corti l’accoppiamento giusto è invece con la scollatura dritta, in perfetto abbinamento con il fare sbarazzino delle pettinature corte.

 

 

 

Perfino la treccia, simbolo della moda hippy che sta tornado nuovamente in voga, ha la sua scollatura adatta. Questo tipo di pettinatura predilige scollature poco profonde, appartenenti ad abiti morbidi e oversize.

 

 

 

Lo chignon è, infine, la pettinatura che possiamo definire universale: giusta in ogni occasione e genere di scollatura. La tipologia più elegante e particolare è sicuramente lo chignon alto.

 

 

 

Quando, invece, l’abito presenta una scollatura elaborata sulla schiena, allora lasciamola scoperta con una pettinatura raccolta, oppure portiamo tutti i capelli su un lato, magari con una treccia elaborata, molto romantica.

 


Per essere perfette ricordiamo anche qualche semplice regola per abbinare al meglio anche il colore dell’abito in base a quello dei nostri capelli. Per le donne more si consigliano i toni freddi, indumenti scuri vanno sempre spezzati con un colare più vivace. Per le castane sono idonei i colori pastello, caldi e vivaci. Le bionde possono osare con il nero, per creare un effetto seducente, oppure con i vestiti dai colori luminosi magari sul verde e l’azzurro. Per chi ha i capelli rossi deve puntare su tonalità ramate, dorate e ambrate.

 

#Happycurvytoyou! 

Commenti